Post più popolari

lunedì 24 febbraio 2014

“Viaggio nel bianco”


Programma del nuovo CORSO DI PITTURA
 a cura di Mónica Pérez

VILLA SAN LORENZO - Sesto Fiorentino
via degli Scardassieri 47
Tutti i mercoledì dalle 20.30 alle 22.30
Per informazione e prenotazioni. 389.5071379- teatrodellegame@gmail.com


Tante volte si confonde il “conoscere” con il “vedere” e accettiamo senza spirito critico immagini che ci vengono proposte senza guardarle veramente.
La creatività non è un dono innato riservato solo ad alcuni, ma si può acquisire stimolando il processo di pensiero intenzionalmente.
Questo vuol dire semplicemente mettere in discussione la nostra percezione del mondo imparando a guardare e non solo a vedere.

*Quadri degli allievi di precendenti edizioni



Come si svolge questo corso: 

La proposta è quella di mettere insieme diversi oggetti bianchi su fondo colorato, per tentare di superare i nostri preconcetti sulle gradazioni del grigio. 
L'obiettivo fondamentale è un primo approccio con la pittura che ci dia una spinta verso una sperimentazione più approfondita nel futuro.
Si tenterà di ricreare un'immagine piena di forza cromatica risultato del nostro "viaggio nel bianco"
  
"Disegno"

Spiegazione sull'utilizzo del carboncino; come prenderlo, come usare i cenci per tirare fuori la luce degli oggetti, uso della gomma di cancellare come strumento da disegno.

E' importante imparare a "sentire" la linea per un primo studio sui chiaro-scuri; capire il punto di massima intensità luminosa e il punto di massima ombra. 

Dopo si passa a  sfumare i grigi per un primo approccio sulle gradazioni.
Non trascureremo il disegno, anche se sarà studiato come un passaggio alla fase successiva. 

Tenteremo di capire alcuni trucchi che ci daranno la giusta misura della capacità del nostro cervello di contrastare i pregiudizi imposti dalla ragione.


Poiché l'obiettivo principale sarà l'interpretazione personale della realtà cromatica, la fase del disegno servirà come base per un migliore orientamento nel dipingere .
Comunque anche se il disegno sarà un semplice abbozzo, si terranno conto subito delle principali caratteristiche per avere un buon risultato:

-Per prima cosa si farà attenzione alla composizione, fissando subito un punto di vista che dovremmo mantenere per tutta la durata del nostro lavoro.

-Si deciderà come occupare lo spazio interno del nostro quadro.

-Si farà qualche osservazione sulla luce che viene progettata sugli oggetti che verranno dipinti. A questo punto si comincerà a introdurre il chiaroscuro tentando di capire la forma degli oggetti partendo dalle ombreggiature che li definiscono.

 


Prima macchia”
 
Dopo si procederà alla “prima macchia”.




La "prima macchia" consiste nel fissare il disegno di carboncino sulla tela usando terra di Siena oppure terra d'ombra diluiti con essenza di trementina e cominciando dalle zone più scure rispettando le zone di luce.
Per iniziare si farà una spiegazione introduttiva alla pittura all'olio.

 E' prevista una spiegazione sulla teoria del colore attraverso una presentazione multimediale.

Dopo si procederà a disporre i colori sulla tavolozza e i solventi negli appositi contenitori.



"Colore ad olio"
 
D'ora in poi sarà possibile iniziare a dare “corpo” al nostro dipinto, impastando i colori ad olio.
A questo punto le spiegazioni tecniche verranno sempre completate con un invito a “guardare”, scoprendo le insolite sfumature cromatiche che possono esistere in un semplice oggetto bianco...
Durante le seguenti lezioni si procederà a studiare la composizione che abbiamo scelto di rappresentare, tentando di scoprire sempre più riferimenti che arricchiscano il nostro lavoro e aprano la nostra mente.




Dopo tanti sforzi che hanno messo in discussione la nostra comprensione dei colori che partecipano ad un semplice oggetto bianco, il nostro viaggio è finito con successo!
Grazie alla stimolazione visiva l'uomo è riuscito a immaginare e a sognare dando luogo lentamente al pensiero astratto.
L'educazione delle facoltà visive è un obiettivo primordiale per crescere individui con la capacità d'interpretare la realtà superando le barriere della logica pura, cioè del razionalismo impiantato nella nostra società come unica maniera di capire il mondo. 
La realtà stessa è composta sia di fenomeni conosciuti come di fenomeni inspiegabili e per tanto difficili da inquadrare in un sistema logico. Questi problemi di comprensione aprono il passo a un nuovo modo di affrontare la vita dove la accettazione dei nostri limiti spinge a sperimentare nuovi metodi di conoscenza. 

La risposta è la creatività.  

Un individuo creativo guarderà con occhio critico il suo intorno usando la propria mente per trovare risposte a domande che nessuno ormai si pone... 

Recenti studi hanno dimostrato un significativo miglioramento nella personalità delle persone che dipingono regolarmente le quali divengono più estroverse con un aumento del grado d'intuizione, capacità di giudizio critico e originalità.









martedì 18 febbraio 2014

Educ-Arte Infinito con Aras Luz: DESDE EL SILENCIO A LA LUZ

Educ-Arte Infinito con Aras Luz: DESDE EL SILENCIO A LA LUZ: Dal Silenzio alla luce                    Desde silencio a la luz Firenze arte mostra di carnevale e  San Valentino Assoc...

DESDE EL SILENCIO A LA LUZ



Dal Silenzio alla luce                    Desde silencio a la luz


  1. Firenze arte mostra di carnevale e

     San Valentino

Associazione Culturale FIRENZE ARTE.  

Galleria Cimabue

Borgo Allegri 15 R , 50122 Firenze 

Tel. 0552469346 cell. 3392521039.

Presenta:

 Fabrizio Borghini per "Incontri con L'Arte" di Toscana T.V

Link al programma: https://www.youtube.com/watch?v=t2mD-Roue9M  

video




Dal Silenzio alla luce



La luce ti sostiene

non avere paura

Bianca e dorata accarezza

il tuo volto da ninfa

Sul grembo, svenuta

la crisalide si fonde nel blu

Puoi scegliere quando indossarla

Sai che dopo ti trasformerai per sempre



e Taci...

un sogno trasparente non può essere velato

devi trovare le sfumature dei tuoi desideri

Nell'ombra hai disegnato la donna che sarai

i colori già ci sono,

non li vedi, ancora non è tempo, hai paura



e Taci...  


la rugiada nell'albore della vita

potrebbe sciogliere i tuoi pigmenti

Non ti devi preoccupare

i colori disordinati hanno il dono di fondersi nei sogni

solo così diventerai leggera

e riuscirai ad alzare il volo



                                                   Ora, Taci...
senti i suoni remoti
di quei giorni in cui assaporavi il mondo
avida di sapienza

Forse, durante l'istante che dura un sospiro
deciderai di indossare quella maschera blu
Forse troverai il vuoto nel suo sguardo
di mute risposte
Forse il sospiro diventerà tuono,
la crisalide sprigionando un urlo ancestrale
volerà senza pudore
trasformata dal tempo inesorabile
in pura coscienza
Non ti devi preoccupare, va bene così.
Là sotto ci saranno quegli occhi assettati di verità

custodi della tua essenza.



Dopo Taci...

nel silenzio potrai sempre ordinare

i colori sul tuo volto da Ninfa

e voltarlo verso la luce bianca e dorata
 che lo accarezza, ricorda...


La luce ti sostiene



Vola!



Desde silencio a la luz



La luz te sostiene,

no temas

Blanca y dorada

acaricia tu rostro de Ninfa

Sobre tu regazo, desmayada,

la crisálida se funde en el azul

tú decidirás cuando ataviarte con su sombra...



Sabes que ese instante

te transformará para siempre,

y lo esquivas.



Guardas Silencio...

un sueño transparente no puede ser velado

pero en su etéreo existir de armonías

debes hallar difuminado tu deseo.



En la sombra has dibujado

la mujer que un día serás,

los colores ya moran en ti,

no los puedes ver

aún no es tiempo,

sientes miedo...



y... Guardas silencio

el rocío en el albor de la vida

podría disolver tus pigmentos.

No te debes inquietar

los colores desordenados poseen el don

de amalgamar los sueños

sólo así tornarás ligera

y alzarás el vuelo



Ahora ... Guarda silencio

 escucha los sonidos remotos

de aquellos días

en los que saboreabas el mundo

ávida de sabiduría

Quizás, durante el instante que dura un suspiro

desearás endosar la máscara azul

Quizás hallarás el vacío

en su mirada de mudas respuestas

Quizás tu suspiro se volverá trueno,

la crisálida liberando un grito ancestral,

volará sin pudor

transformada por el tiempo inexorable

en pura consciencia.

No te debes preocupar, así está bien.

En la sombra quedan aquellos ojos

testigos para siempre de tu caos,

guardianes de tu esencia



Luego... Guarda silencio

durante la calma podrás ordenar

los colores sobre tu rostro de Ninfa,

y virarlo hacia la luz blanca y dorada

que lo acaricia



Recuerda,

la luz te sostiene





Vuela!


















e